X

Secca Punta Pagliarolo

Profondità: 9 min – 16 max

Al limite tra la zona B e la zona A dell’A.M.P. di Santa Maria di Castellabate, al centro della secca di Punta Pagliarolo, troviamo un’immersione molto suggestiva e divertente. E’ un fondale composto da lastre rocciose ricoperte da posidonia che, in un articolato reticolo, creano numerose spaccature e cavità. Il percorso subacqueo si presenta ricco di passaggi che si susseguono l’un l’altro riservando emozioni e sensazioni rare con frequenti giochi di luce solare. L’acqua cristallina permette un’ottima visibilità e l’incontro con branchi di salpe, saraghi, corvine e cernie brune, anche di grossa mole, che si lasciano ammirare prima di svanire nelle impervie tane. Si tratta di un immersone rilassante e singolare che permette lunghi tempi di fondo in pieno relax, affascinante anche in notturna ed adatta a tutti, dagli esperti agli amanti della fotografia subacquea.