X

Secca dell’Archivolta

Profondità: 38 min – 45 max

Questa è tra le immersioni più suggestive e affascinanti della nostra zona, sia per la sua bellezza che per l’impegno tecnico richiesto. Ci troviamo a circa 5 miglia al largo dell’Isola di Punta Licosa quando l’ecoscandaglio inizia a marcare una risalita graduale: da circa 50 metri di profondità in un breve tratto ci porta sino al suo vertice alla quota di circa 38 metri. La zona di mare è esposta spesso a forti correnti che ci obbligano a gestire l’immersione in base alla loro direzione e alla loro intensità. Il cappello della secca è caratterizzato da due grandi masse rocciose ricoperte da paramuricee situate al centro di un semicerchio roccioso che alla base presenta numerose cavità a forma di “volta”, l’elemento caratterizzante che si identifica con il nome della Secca dell’Archivolta. Il bellissimo colpo d’occhio si completa grazie alla ricchezza biologica che, alla luce delle nostre torce, riempie di colori ogni angolo del fondale. Ottimo habitat per il dotto, molto diffuso su questa secca, cosi come per la cernia bruna, il sarago, la corvina, il dentice e non è difficile anche intravedere pesci di passo come tonni, palamite e ricciole di notevoli dimensioni.