Prima Parete

Profondità: 20 min – 28 max

Al largo di Punta Tresino, zona B dell’A.M.P. di Santa Maria di Castellabate, caliamo l’ancora su un pianoro di natura coralligena posto a circa 20 metri di profondità. Percorriamo con la destra il ciglio di roccia, e seguendo la forma curvilinea della parete alta circa 6/8 metri, si giunge presso una tettoia rocciosa particolarmente interessante da punto di vista biologico. Di solito eseguiamo un profilo quadro con l’assistenza costante dell’imbarcazione per agevolare la risalita e le eventuali soste di sicurezza lungo i cavi zavorrati debitamente calati dalla superficie.