X

Parete dell’Ancora

Profondità: 25 min – 37 max

Siamo a San Marco di Castellabate, zona B dell’A.M.P., a breve distanza dall’Isola di Punta Licosa. Qui il fondale guadagna la profondità gradualmente sino a dar vita ad una parete alta circa 10 metri; caliamo l’ancora sul tratto meno fondo della parete e durante la discesa notiamo subito il perché di tale denominazione: un ancora lunga circa 4 metri, presumibilmente d’epoca bizantina. Il caso ha voluto che sia rimasta con le marre incastrate sul fronte della parete, mentre il suo fusto staccandosi da essa, in acqua libera, ha creato uno scenario davvero suggestivo. Vista questa particolarità si continua l’esplorazione non lontani dalla tana di una cernia bruna di notevoli dimensioni, ma, attenzione alla quota e ai tempi. Sia la batimetria che la tipologia del fondale connaturano questa immersione in un profilo quadro.