X

Boa Gialla Punta Pagliarolo

Profondità: 24 min – 35 max

La denominazione deriva da una boa gialla che delimita la zona A dell’Area Marina Protetta di S. Maria di Castellabate che è stata posizionata sulla verticale di una franata molto suggestiva e ricca di particolari. Il pianoro di posidonia si interrompe con una serie di gradini che da quota -24 metri si alternano e disegnano un profilo singolare raggiungendo in breve -35 metri dove continua il fondale  sabbioso. Questa morfologia lo rende un punto ricco di incontri: Cernia bruna e bianca, Dentice, Sarago, Corvina, Aragosta e Polpo. Vista la quota con una miscela Nitrox 30% si riesce a fare l’esplorazione completa senza tralasciare i particolari biologici.